“Latina in itinere”, una nuova associazione culturale ha in programma una serie di Ecological Walks per far conoscere il territorio pontino

Ritratto di Giuliano Francesco
Recentemente sono venuto a conoscenza che a Latina, da qualche mese, è stata fondata una Nuova Associazione Culturale “Latina in itinere”, il cui presidente è Marco Checchinato, persona che ama profondamente la sua città e l’agro pontino e che soffre, come buona parte dei cittadini, dello stato di degrado in cui si trova il capoluogo. Ciò è dimostrato dal fatto che con questa nuova associazione ha programmato una serie di passeggiate ecologiche, Ecological Walks, atte a far conoscere non solo le bellezze e le località del territorio pontino e della città, ma anche la sua storia che non è una storia che nasce con la fondazione di Latina, ma che si perde nella notte dei tempi anteriori addirittura alla stessa fondazione di Roma, avvenuta il 21 aprile 753 a.C.. Basti pensare alla latina Satricum sul fiume Astura, i cui scavi e il relativo Museo si trovano ubicati presso Borgo Le Ferriere. Una sintesi di quanto detto lo si trova in questo articolo: http://www.buongiornolatina.it/latina-vetera-e-la-sua-storia-nellagro-pontino/ .
Cito alcuni di questi itinerari, tutti interessanti, per mettere in risalto la rilevanza di questa associazione, che si riferiscono all’architettura razionalista del XX secolo e al Parco nazionale del Circeo, alla storia dell’Abbazia cistercense di Fossanova, alla villa romana dell’imperatore Domiziano, nascosta nella selva del Circeo, al brigantaggio e alle sue origini, a Sperlonga e alla villa di Tiberio, a Bassiano e al Museo delle scritture Aldo Manuzio, tipografo, vissuto a cavallo tra il XV e il XVI secolo, che è stato il primo editore e che introdusse diverse innovazioni che segnarono la storia della tipografia. (Francesco Giuliano)