Itinerari dell'Anima di Giorgio Agnisola alla Feltrinelli

Data inizio evento: 
12/04/2017
Data fine evento: 
12/04/2017
Luogo evento: 
La Feltrinelli - Latina via Diaz, 10, 04100 Latina
Orario: 
ore 18:00
Un piacevole appuntamento con l’arte e le bellezze del nostro sud così calde, piene di storia e punto di partenza per un futuro più equilibrato e consapevole è in programma a La Feltrinelli di Latina mercoledì 12 aprile.

Giorgio Agnisola sarà affiancato da Vincenzo Scozzarella, storico e critico d’arte nonché direttore del Museo dell’Abbazia di Valvisciolo, nella presentazione del suo ultimo libro “Itinerari dell’anima. Campania e dintorni”, edito da Guida Editori nella collana Ritratti di Città.

Una raccolta di scritti pubblicati nel corso degli anni sul quotidiano “Avvenire” e sul mensile “Luoghi dell’Infinito”, brevi saggi che offrono un punto di vista inedito e ricco di spiritualità su luoghi più o meno conosciuti dello splendido sud.

Dalla Napoli Storica a Pompei, dalla Costiera Amalfitana ai Campi Flegrei, visitando il Taburno, il Vallo di Lauro e il territorio cilentano, spingendosi poi nel Matese, nei boschi dell’avellinese, nella Terra laboris; giungendo infine nei dintorni della Campania: nel Parco Nazionale d’Abruzzo, sulle spiagge calabre, in Basilicata e nella Ciociaria, sulla Riviera di Ulisse, tra Gaeta e Terracina e nel mitico Circeo. L’autore pone l’attenzione su itinerari tipici e meno conosciuti del sud d’Italia.

Il viaggio nel quale Giorgio Agnisola accompagna il lettore, oltre che attraverso luoghi di eterna bellezza, è un vero e proprio percorso dell’anima alla ricerca delle nostre radici culturali: storia, arte, letteratura, filosofia, spiritualità.

Un percorso che riflette sull’antichità, trae ispirazione da essa per tracciare il cammino del nostro presente, facendo tesoro delle esperienze del passato: un itinerario possibile per gli animi più sensibili.
______________________________________________________________________________________________________________

Giorgio Agnisola è critico d’arte e professore di Arte sacra presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, sez. San Luigi, dove è condirettore della Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia, e presso l’Istituto Teologico Salernitano. Collabora da molti anni alle pagine culturali del quotidiano «Avvenire» e in particolare alla pagina “Arte”. I suoi ultimi libri: Viaggio nell’opera, vedere e sentire l’arte (2005), La pietra e l’angelo, paesaggio sacro in Campania (2006), L’oltranza dello sguardo in Friedrich, Monet, Cézanne (2010), Lo sguardo e l’opera (2013), L’avvertimento dell’oltre in Morandi, Rothko e Manzù (2015). È stato curatore scientifico di grandi mostre. Tra le più recenti: Alberto Magnelli, opere 1910-1970 (2012) e Alberto Burri, unico e multiplo (2014), entrambe presso la Pinacoteca Comunale di Gaeta.